Domande e Risposte

« Indietro pagina 2 di 19 Avanti »
 

Salve! Mi chiamo Caterina, ho 18 anni, frequento da 12 una scuola di danza, e tra poco inizio il mio percorso universitario in Psicologia.
Volevo dunque chiedervi. Dopo la laurea quinquennale, in che modo si può arrivare ad essere "Esperte della danza" ? 
Piacerebbe anche a me conciliare Danza e Psicologia, queste mie due grandi passioni!
Aspetto risposta e vi ringrazio anticipatamente.
Caterina


PsicologheLa risposta delle Psicologhe:

Cara Caterina,
sei molto giovane ma hai già le idee chiare! Ti devo premettere che ancora non esiste una formazione specifica in Psicologia della Danza ma è necessario a mio avviso fare una serie di esperienze per poter sviluppare le competenze necessarie per operare in questo ambito, il percorso è abbastanza lungo ma davvero coinvolgente. È importante che tu prosegua i tuoi studi di danza e nel frattempo consegua la Laurea in Psicologia, successivamente devi trovare tu il modo di conciliare questi due ambiti. Nel mio caso, se ti può servire come esempio, ho iniziato realizzando la mia tesi universitaria sulla Danzaterapia che mi ha permesso di appassionarmi a questa disciplina e di pubblicare il libro “La Danzaterapia” (Xenia Edizioni).

Questa esperienza mi è servita per provare ad avvicinare le mie due passioni ed addentrarmi nel mondo della Danza da un punto di vista psicologico e non più solo tecnico o artistico. Per quanto riguarda la nostra formazione, abbiamo entrambe iniziato a studiare danza a livello professionale quando eravamo molto giovani, (Spid, Ials, Mas, Paolo Grassi), in un secondo tempo abbiamo danzato in varie produzioni ed insegnato danza. Parallelamente a questa lunga esperienza nel mondo della danza, ci siamo laureate in Psicologia ed abbiamo iniziato ad operare come Psicologhe, nello specifico ci siamo avvicinate a realtà d’intervento in ambito adolescenziale, sia nel pubblico che nel privato.

Queste conoscenze maturate negli anni, ci hanno stimolate nel pensare ed elaborare un progetto di Counseling psicologico rivolto ai giovani aspiranti danzatori ed appositamente studiato per rispondere ai loro bisogni. Il trascorso di allieve e poi di danzatrici ci ha permesso infatti di poter avere una consapevolezza profonda delle dinamiche e delle asperità che talvolta si possono incontrare quando si intraprende un percorso così intenso da un punto di vista sia emotivo che fisico.

Il nostro progetto ha ottenuto negli anni vari finanziamenti pubblici da parte della Provincia di Milano e della Regione Lombardia grazie ai quali abbiamo potuto concretizzare la nostra proposta ed intervenire nelle principali scuole professionali di danza di Milano. Nella speranza che per ora queste informazioni siano sufficienti, ti auguriamo in bocca al lupo per i tuoi percorsi di studi e per qualsiasi dubbio o domanda non esitare a ricontattarci!

Dott.ssa Claudia Macaluso

 
« Indietro pagina 2 di 19 Avanti »