Domande e Risposte

Salve,
sto provando a decidere cosa potrei fare come professione. Mi piacerebbe lavorare nel mondo della danza e ho scoperto che esiste la professione di "Coreologo". Volevo chiedere se è un lavoro abbastanza sviluppato, cioè se, dopo aver studiato, c'è buona possibilità di lavoro, se c'è richiesta e se si riesce a guadagnare abbastanza per vivere.

Inoltre, ho visto che si può studiare questa materia al Laban Conservatoire a Londra, però mi sembra di capire che per entrarci bisogna già conoscere un po' la materia.

Ci sono altre scuole che insegnano questa professione e che siano valide quanto la Laban?

Grazie,
Claudia

Maestro Domenico BertiniLa risposta del Maestro Domenico Bertini

Cara Claudia,
la notazione della danza o "coreologia" è una professione importantissima. Una volta la danza era trasmessa da chi l'aveva vissuta in prima persona ma con evidenti dimenticanze o imprecisioni soprattutto per quello che riguardava i movimenti del corpo di ballo.

Oggi, oltre ai filmati, esiste questa scrittura della danza che aiuta nella ricostruzione dei balletti (che ovviamente devono essere stati scritti in precedenza), ma anche ad annotare le "nuove" coreografie per far sì che rimangano dei documenti scritti.

Ha praticamente la stessa importanza che ha la notazione musicale, solo che a scriverla o interpretarla è una persona sola e non l'intero corpo di ballo. Spesso nelle grandi produzioni mi è capitato di lavorare con una "coreologa" che affiancava il Maitre de ballet principale o il ricostruttore.

Oltre al metodo Laban, conosco il Benesh institute, le riporto di seguito in link http://www.rad.org.uk/article.asp?id=114

Tantissimi in bocca al lupo per la sua scelta professionale.

Domenico Bertini