Tutti insieme appassionatamente

Tutti insieme appassionatamente La commedia musicale, diretta da Saverio Marconi, ha un allestimento scenografico di grande impatto visivo, come nella tradizione degli spettacoli della Compagnia della Rancia.

Trama: A Salisburgo, Austria, nel 1938 Maria è un'orfana allevata in un convento, è diventata novizia e sta studiando per diventare una suora; le altre suore, però, hanno seri dubbi sulla reale vocazione della ragazza, che ama cantare e ballare. Per metterla alla prova, la madre superiora decide di mandarla come governante dei sette figli di un comandante navale vedovo, Il Capitano Georg Ritter von Trapp: i bambini, inizialmente ostili e maligni, imparano ad apprezzarla, grazie alla simpatia e alla dolcezza di Maria.

La ragazza presto si scopre innamorata del capitano: egli dovebbe sposarsi presto con una baronessa, e scoperto ciò Maria ritorna al convento delusa: sarà la madre superiora stessa a capire qual è la vera vocazione di Maria che deciderà di tornare presso la famiglia von Trapp. Il capitano, nel frattempo, ha capito quali sono i suoi reali sentimenti per Maria ed abbandona la baronessa, sposando quindi la ex-governante. Nel frattempo i nazisti invadono l'Austria e vogliono che il Capitano von Trapp torni in servizio; ma egli, che ha in più occasioni manifestato il suo dissenso dal nazisti, decide di fuggire con la famiglia. Perciò, dopo l'esibizione dei sette figli al festival corale di Salisburgo, in un teatro sorvegliato dai soldati, l'intera famiglia riesce a fuggire a piedi e a scappare attraverso le montagne per la Svizzera.