The Rocky Horror Show

The Rocky Horror Show The Rocky Horror Show è un musical britannico, che debuttò a Londra il 19 giugno 1973. Scritto ed interpretato da Richard O'Brien, venne diretto teatralmente da Jim Sharman. La coppia di artisti ripropose, nel 1975, l'adattamento cinematografico The Rocky Horror Picture Show. Tradotto in tutte le lingue, rappresentato ovunque, nel 1975 ne è stata tratta una versione cinematografica. Migliaia di appassionati hanno creato fan club, continuano a vedere il film centinaia di volte, partecipano sempre attivamente allo spettacolo travestendosi (com’è filosofia del “Rocky Horror Show” e come si può anche vedere nell’omaggio che gli tributa il film “Fame”).

Il Rocky è diventato oggetto di studi psicologici e sociologici, libri, tesi di laurea, trattati. Non stiamo parlando di un fenomeno di massa ma di una passione che continua da decenni e coinvolge diverse fasce di pubblico: chi lo ricorda da adolescente e chi invece, adolescente, lo scopre. E così ogni sera il Rocky si trasforma, per l’entusiasmo e la collaborazione del pubblico che rende ogni rappresentazione uno spettacolo sempre nuovo e diverso. La storia del Rocky Horror non inizia con un film, ma con una piccola produzione teatrale a Londra, scritta da Richard O'Brien per tenersi occupato mentre cercava lavoro come attore.

Il debutto avviene a Londra nel 1973 in un piccolo teatro sperimentale di soli sessanta posti. Sono previste sei settimane di rappresentazioni ma, fin dalla prima sera, il successo di critica e pubblico è tale che ben presto si crea un mercato nero di biglietti per lo spettacolo. La produzione decide quindi di spostare lo show nel King’s Road Theatre dove continuerà a registrare il tutto esaurito fino al 1974, data poi del debutto americano. Fra gli spettatori celebri figurano grandi star del rock come Elvis Presley.