Salvatore Giuliano

Salvatore Giuliano Salvatore Giuliano è un'opera musicale composta da Dino Scuderi, che ha debuttato in prima assoluta l'11 luglio del 2001 al Teatro Antico di Taormina, inaugurando il cartellone teatrale del festival Taormina Arte diretto quell'anno da Giorgio Albertazzi. La regia è di Armando Pugliese e gli interpreti principali sono Giampiero Ingrassia (Salvatore Giuliano) e Tosca (Mariannina Giuliano).

Nel musical si raccontano le vicende del celebre bandito siciliano Salvatore Giuliano.

A distanza di dieci anni dal successo ottenuto in occasione della sua prima presentazione sotto forma di concerto spettacolo al Teatro Antico di Taormina nell’estate del 2001, e visti i numerosi consensi espressi da autorevoli personalità del mondo della cultura e dello spettacolo sulla validità artistica e musicale del progetto, ritorna nella sua definitiva messa in scena la storia del bandito-eroe siciliano più noto al mondo. Salvatore Giuliano: un personaggio, una leggenda siciliana da raccontare in musica. Da rivivere attraverso un originale impasto di versi, parole recitate, suggestioni sonore.



Un progetto che rievoca un pezzoimportante di storia italiana, con tutto il suo carico di ambiguità e di ferocia, fra il 1943 e i primi anni del secondo dopoguerra. Giuliano con le sue molte facce: l’eroe, il bandito, il criminale, il simbolo di un possibile riscatto della Sicilia negli anni dell’illusione separatista. Un personaggio audace e affascinante, ma anche la fragile pedina di un gioco più grande di lui, dove l’intreccio tra mafia e politica e la ragion di Stato dominano lo scacchiere. Un ambizioso musical totalmente inedito il cui veicolo principale è la musica, attraverso la quale gli autori e la regia hanno cercato di scavare a fondo negli animi, dando un’umanità ai protagonisti e cercando di mostrare, in realtà, una Sicilia pervasa da una voglia di cambiamento.