Pia De' Tolomei

Pia de' Tolomei è un'opera rock realizzata da Gianna Nannini.

Trama: Siena, XXIII secolo: la giovane e bellissima nobildonna Pia, sola a Siena dopo la partenza in guerra di suo marito, viene insidiata da Ghino, il migliore amico di suo marito Nello e a cui è stata affidata la protezione e sorveglianza di Pia. Pia, fedele e autenticamente innamorata di Nello, respinge con sdegno le profferte di Ghino. Offeso e rifiutato, questi si vendica con perfidia e meschinità: raggiunge Nello durante il rientro degli eserciti, innamorato di Pia, non vede l’ora di rivederla… ma Ghino turba il suo animo, lo sconvolge con la falsa notizia dell’infedeltà di Pia. Sostiene, infatti che la moglie del suo migliore amico se la sia spassata in suo assenza con un misterioso amante.

Per dare maggiore credibilità alle sue calunnie, Ghino mostra a Nello, nel giardino, da lontano e nella penombra, Pia abbracciata al fratello, tornato anche lui dalla stessa guerra. A questo punto Nello, accecato dalla gelosia, diventa lo zimbello di Ghino. Da lui aizzato e senza nemmeno cercare un chiarimento con la pur amata moglie, la rinchiude in un suo castello di Maremma, in luoghi infestati dalla malaria. Nello e Pia non si vedranno più, lì Pia termina i suoi giorni, uccisa dalla malaria. Tuttavia, non sola: durante la terribile prigionia riceve le visite di una zingara che gira le campagne alla ricerca di erbe medicinali, che le dà coraggio nel momento in cui trapassa dalla vita alla morte.