Cabaret

Cabaret Con Michelle Hunziker. Basato sulla commedia di John Van Druten e sui racconti di Christopher Isherwood Con Christian Ginepro Regia Saverio Marconi. È il più “europeo” dei musical americani… forse per questo è rappresentato un po’ ovunque in Europa: dai successi recenti in Germania, è in scena ora in Olanda e in Spagna ed è annunciato in Inghilterra e in Francia per la prossima stagione.

Un tale successo non poteva mancare in Italia per la stagione 2006/2007. Il titolo è famosissimo nel mondo, grazie all’omonimo film del 1972 che vinse 8 Oscar e consacrò Liza Minnelli come un’autentica star e icona del film musicale, ma lo spettacolo originale debuttò a Broadway nel ’66 dove rimase in scena per 4 anni e dove tornò ancora, fino all’ultima versione, conclusa con grande successo nel 2004 dopo oltre 5 anni di repliche.

Scritto da Joe Masteroff e musicato da Kander ed Ebb, Cabaret vanta una colonna sonora eccitante, giustamente entrata nel patrimonio del “fischiettio” comune: da “Mein Herr” a “Money money” a “Life is a cabaret”, diventato quasi un inno…” (Maurizio Porro – Corriere della Sera). Michelle Hunziker torna in teatro, dopo il grande successo di “Tutti insieme appassionatamente”, con un personaggio accattivante: Sally Bowles, una ragazza ingenua e piena di sogni, ma anche frivola ed eccentrica. Al suo fianco, nel ruolo del Maestro delle Cerimonie, Christian Ginepro. Una grande storia d’amore ambientata nel fascino sognante del mitico “Kit-Kat Club” nell’Europa degli anni ’30.