Mimica nella Danza

Mimica nella Danza Marit Bech
Mimica nella Danza

Ho pensato di dare un piccolo contributo agli insegnanti di Danza Classica con questo scritto sulla mimica nella Danza. Sempre meno si vedono o si usano negli ultimi anni le forme mimate nelle esibizioni dei Balletti della Danza Classica.

Questo fatto succede anche nelle grandi compagnie di Danza Classica nel mondo. È più che ovvio che la “mimica tradizionale” manca (di solito) nei vari saggi delle scuole di Danza. Credo che sia per mancanza di conoscenza della materia anche se ci sono delle scuole che riescono a fare dei saggi che sono dei veri spettacoli. Quando sentono il bisogno della mimica, la inseriscono usando una mimica, chiamiamola “naturale” o “teatrale” prendendo spunto da cose viste in Televisione, cinema,Teatro o dalla pura loro invenzione o fantasia.

È chiaro che non’è la mimica “tradizionale” specifica, “nata e creata” per la danza.
Ecco perché ti capita anche di vedere oggi degli spettacoli con “cenni” mimati, diversi in ogni scuola o compagnia amatoriale ma che dice la stessa cosa. So benissimo che nel passato la “troppa mimica” nei balletti fu criticata ed è il motivo che con il passare degli anni fu molto diminuita. Vorrei dire che per me è neccessario che un’insegnante di danza classica, anche nelle scuole private abbia delle nozioni anche se minime della “mimica tradizionale” della Danza Classica.

Ho notato che quando ho insegnato alcuni elementi di “mimica tradizionale” nei miei corsi per insegnanti, loro gioivano ed era una vera esplosone di allegria e soddisfazione dicevano delle frasi tipo: Che bello! domani lo farò subito con i miei alunni, così si “divertiranno da morire”.

In questo libro ho cominciato dagli elementi o espressioni più facili e comuni credo siano abbastanza conosciuti da chi ha visto i grandi Balletti che mantengono una parte della “mimica tradizionale”. Ho continuato con i più difficili o meno usati ed anche quelle non usati più, giusto per avere il quadro completo della mimica della danza classica. Tutto questo poiché credo che un’insegnante di Danza Classica deve conoscere per se tutta la materia, anche se insegna per ovvi motivi solo una parte di essa. Nella scaletta del libro ho messo in ordine alfabetico tutti i movimenti mimati.

Agli Insegnanti:
I movimenti di mimica saranno molto utili per gli alunni nelle scuole di Danza. I piccoli hanno un forte senso naturale di mimare e di imitare gli insegnanti e poiché questi movimenti sono anche molto divertenti possono essere insegnati sotto forma di gioco. Questo farà in modo che gli alunni, nel corso degli anni di studio, potranno acquisire una naturalezza nell’uso della mimica riuscendo così ad applicarla al momento opportuno nelle coreografie dei loro insegnanti.

Guarda le tre pagine del libro