Ronds de Jambe

I Ronds de JambeRond de jambe, significa "cerchio della gamba" in realtà sono dei semicerchi effettuati dall'arto libero, con il piede in estensione (pointe), ritornando in prima posizione per poter ripetere il movimento, si potrebbe dire che si vuole creare la lettera "D" sul pavimento (par terre) o in aria (en l'air).

I movimenti eseguiti da davanti a dietro sono chiamati rond de jambe en dehors, da dietro in avanti rond de jambe en dedans. Si imposta con due mani sulla sbarra, inizialmente effettuando solo un demi rond (quindi un quarto di cerchio) per poi passare all'appoggio con una sola mano, e solo quando si è appreso correttamente il rond de jambe par terre nella sua forma finale completa e nel tempo definitivo si inizia lo studio con l'arto libero sollevato dal suolo per 45° e poi di 90° (Grand Rond de Jambe).

Il peso del corpo con gli arti inferiori in posizione di partenza chiusa (prima o quinta) è distribuito su entrambi i piedi ma appena si inizia il movimento nell'arto che lavora il peso si sposta totalmente scaricando sull'arto inferiore portante. Un'altre forma di questo movimento è il Grand Rond De Jambe Jeté.

Il Rond de Jambe par terre

Entrambe le gambe devono essere mantenute perfettamente estese e tutto il movimento deve avvenire nascere nell'articolazione coxofemorale, in contemporanea con l'estensione o il rilassamento del collo del piede. La punta del piede dell'arto che lavora non deve sollevarsi da terra e non deve passare oltre la quarta posizione davanti o dietro (quarta posizione ouvert). Il rond de jambe par terre libera la gamba nell’articolazione coxo-femorale e ne rafforza l'extrarotazione. L'arto inferiore deve transitare dalla quarta posizione aperta avanti alla seconda aperta, passando per l'effacé convenzionale (posizione diagonale) e dalla seconda posizione aperta alla quarta aperta dietro, passando per l'écarté convenzionale (posizione diagonale). 

Durante l'esecuzione, i fianchi rimangono immobili ed il peso del corpo deve rimanere sull'arto portante. Se la punta del piede dell'arto che lavora va oltre la quarta posizione, si perde l'uniformità del movimento circolare. Nel passare in prima posizione, il piede deve essere rilassato ed aderente al pavimento. Il tempo musicale è in 3/4 o 4/4 con carattere legato. Il movimento è accentato, nel senso che l'impulso iniziale (il primo quarto del giro) è più rapido, poi rallenta fino alla chiusura o al passaggio strisciato nella prima posizione che serve a prendere la forza per dare l'impulso successivo. Si può eseguire anche en plié.
Effacé ed écarté convenzionale sono posizioni intermedie in cui il corpo si trova en face e la gamba che lavora nella posa effacé o écarté o per definirla in modo più preciso nelle direzioni diagonali intermedie così denominate.

Nello studio con una mano alla sbarra, un braccio si mantiene in seconda posizione e la testa diritta. Quando l'arto inferiore che lavora è in avanti o indietro, la testa si ruota verso il braccio in seconda posizione come per la regola del battement tendu.  La préparation al rond de jambe par terre, eseguito nella forma finale, si effettua con il temps relevé par terre.

Esempio: Rond de jambe par terre en dehors - Tempo musicale 4/4

L'arto inferiore libero (che lavora), dalla prima posizione, si estende in avanti attraverso un battement tendu (detto in questo caso degagé perché rimane in una posizione aperta mentre nella loro essenza i battements sono caratterizzati da movimenti di andata e ritorno) per continuare il movimento, senza sosta e interruzioni, descrivendo un arco (passando per l'effacé convenzionale, la seconda posizione e l'écarté convenzionale) e infine si arriva in quarta posizione aperta dietro e si chiude di nuovo in prima posizione. Si utilizza in fase di impostazione l'intera battuta di 4/4 e l'accento iniziale del primo quarto di movimento è appena accennato.

Il Grand Rond de Jambe

Le regole del rond de jambe par terre si applicano anche in questo caso. Si procederà con lo studio dapprima del demi rond de jambe con arto libero sollevato per formare con l'arto portante un angolo di 45° e solamente dopo averlo compreso in pieno nella forma di demi rond si può studiare la forma completa, sia all'altezza dei 45° che in quella finale del grand rond de jambe a 90°.

Il Grand Rond de Jambe Jeté

Questo elemento è un composto del Grand Rond de Jambe con l'aggiunta del Grand Battement Jeté e può essere eseguito correttamente solo se si è compresa l'azione di rotazione e di libertà di movimento nell'anca. Si inizia con un movimento che parte dalla prima posizione e si solleva in quarta avanti di 45° con l'arto libero leggermente flesso nell'articolazione del ginocchio per procedere, senza interruzioni, verso la seconda posizione aperta a 90° (ed oltre) estendendo l'arto libero e continuando verso la quarta aperta dietro con la punta del piede a terra, descrivendo un arco, nella prima metà del movimento ascendente e nella seconda metà discendente. Il Grand Battement Jeté, per la sua articolata composizione, viene eseguito solo nelle classi di studio avanzate.


Articolo di Barbara Acero
©Riproduzione riservata