Del perchè i porcospini attraversano la strada

Del perchè i porcospini attraversano la stradaAcquista online su:
IBS.it

Autore: Covito Carmen

Del perché i porcospini attraversano la strada si riferisce al mito di Don Giovanni: il protagonista maschile interpreta come ballerino il ruolo di Don Giovanni ed è un seduttore anche al di fuori del palcoscenico tea - trale. La rielaborazione dei miti di seduzione da parte di Carmen Covito è legata ad una riflessione sui ruoli sessuali. Sia il mito femminile della femme fatale che quello maschile del Don Giovanni implicano un netto bipolarismo incentrato sui ruoli di vittima e carnefice.

La trasgressione delle norme legata al tema della seduzione consiste, nel caso della sedut - trice femminile, nel fatto che essa ottiene sull’uomo un potere che costi - tuisce uno scandalo nella società patriarcale. Per questo la femme fatale deve generalmente pagare con la propria morte. Nel caso di Don Giovanni il crimine e la sfida all’aldilà si aggiungono all’immagine della seduzione. Nei miti tradizionali della seduzione ai quali alludono i due primi romanzi della Covito la tentazione erotica viene rappresentata sullo sfondo di un discorso moralistico o implica una connotazione antifemmi - nista.

Un’analisi dell’immagine della seduzione in questi romanzi com - porta quindi anche una riflessione sul modo in cui la scrittrice si rifà a que - sta tradizione. Se fosse possibile osservare dei cambiamenti rispetto ai miti tradizionali della seduzione, questo potrebbe significare che la Covito non li giudica più completamente adatti a simboleggiare situazioni moderne di seduzione – un’ipotesi probabile, se si pensa alle conseguenze che ha avuto per i due sessi il cambiamento del ruolo delle donne avvenuto negli ultimi decenni. Dato che figure letterarie mitiche come la femme fatale o il Don Giovanni sono il prodotto di ossessioni maschili, il semplice fatto che sia una scrittrice a rifarsi a questa tradizione può implicare un cambiamento di prospettiva.


Stefania Sernicola
Dance and painting and writing les amis