Danzatrice spagnola

Danzatrice spagnola Autore: Rainer Maria Rilke

Come bianco fiammifero di zolfo
tenuto in mano, pria che in fiamma vada
guizzanti lingue d’ogni parte effonde:
così nel cerchio degli spettatori
comincia rapida, lucente, calda
a palpitar la danza in ampi giri.

E a un tratto è tutta fiamma quella danza.

Essa accende le chiome con lo sguardo,
e volge subito con arte audace
in questo incendio tutta la sua veste,
e si sprigionano, come serpenti
atterriti, le braccia nude e rapide
nell’agitar le nacchere.

Poi quasi il fuoco fosse troppo poco,
l’afferra tutto insieme e via lo getta
con gesto di dominio altero, e guarda:
giace a terra smaniante, e ancor fiammeggia
e non cede. Sicura, vittoriosa
e con dolce sorriso di saluto
solleva il volto e coi piccoli piedi
robusti tutto ancora lo calpesta.



Stefania Sernicola
Dance and painting and writing les amis