Dance - Voglia di successo

Voglia di successo USA - 1984

Regista: Sidney Poitier
Cast: Don Franklin, Tamara Mark, Tracy Silver, Gretchen Palmer, Monique Cintron, Debra Varnado, Noel Conlon, Karen Kopins

Trama: A Sandursky, una cittadina dell'Ohio, otto ragazzi e ragazze (bianchi e negri e grandi amici, oltre che matti per la danza), decidono di recarsi a New York, per partecipare alle selezioni preliminari di una famosa competizione di danza.

Con un piccolo trucco hanno strappato al sig. Sabel, presidente della Società organizzatrice di tale gara annuale, un appuntamento. Ma, arrivati nella metropoli, cominciano i guai: Sabel è morto ed il direttore della Società non ha la minima intenzione di tener conto del di lui impegno; in conclusione, e sempre ammesso che avrà qualche minuto per dare un'occhiata al gruppo, ciò avverrà e senza il minimo affidamento dopo tre settimane. I nostri che sono dei danzatori dotatissimi, debbono ora arrangiarsi: vivranno tutti insieme in uno squallido alloggio, da loro ripulito, fanno dollari sui marciapiedi e vengono perfino ingaggiati ad una festa, grazie alle tenere intese tra Matt, il capo gruppo, ed una graziosa ereditiera. Non manca una sfida a tutto ritmo con una banda di teppistelli, danzatori sfrenati anche loro.

E', tuttavia, proprio in seguito a tale scontro, che i ragazzi capiscono che anche loro debbono adeguarsi ai gusti nuovi della gente; così, a furia di studiare qua e là i vari esponenti della "street-dance" e della "break-dance", diventano imbattibili. Nell'incontro con il sussiegoso dirigente della Società, Matt si rende conto che il suo rifiuto di esaminare il gruppo è determinato dal veto, posto dalla madre della ragazza ricca che aveva organizzato vari giorni prima la festa, la quale madre vuole che la fanciulla non perda la testa per lui. Matt pensa allora di contattare la vedova signora Sabel: quest'ultima, addolorata ed irritata perché la Società, di cui lei è ancora azionista, non abbia rispettato l'impegno scritto del defunto marito, parte lancia in resta, traffica per conto suo e, grazie alla collaborazione di impiegati e tecnici rimasti a lei legati, porta il gruppo dell'Ohio sulla ribalta. Vittoria e trionfo degli scatenati ragazzi, nonché della giustizia.