Another Cinderella Story

Another Cinderella Story USA - 2008

Regista: Damon Santostefano
Cast: Selena Gomez, Drew Seeley, Jane Lynch, Emily Perkins, Andrew Seeley

Trama: Mary Santiago è una ragazza orfana di madre. La madre era nel corpo di ballo della ormai stagionata popstar Dominique, che adottò Mary alla morte della mamma e ha due figlie. Mary è una bravissima ballerina ed è la migliore amica di Tamy, aspirante stilista. Un giorno a scuola di Mary arriva Joey Parker, giovane cantante che vuole finire gli studi nella sua vecchia scuola e che aveva una relazione con Natalia, la ragazza più popolare della scuola. Dominique vuole fare un duetto con Joey ma lui si rifiuta e, durante un pranzo, lui e Mary si scontrano e cadono a terra.

Qualche giorno più in là, c'è il ballo in maschera della scuola. Dominique non vuole che Mary partecipi e la blocca in casa, ma lei riesce ad andare con l'aiuto di Tamy. Al ballo, Tamy e il manager di Joey si mettono insieme e Mary e Joey ballano un tango, ma lei deve andare via prima che lui scopra la sua identità perché è tardi e nella fuga perde il lettore mp3. Joey cerca di capire a chi appartenga e, nonostante le sorellastre di Mary cerchino di ingannarlo lui scopre che la misteriosa ballerina è proprio lei.

Il ragazzo la aiuta a prepararsi per il provino di una prestigiosa scuola di ballo di Manatthan, ma Dominique intercetta la chiamata e mente dicendo che Mary si è rotta entrambe le gambe e non può partecipare. Intanto Natalia organizza una messinscena per far credere a Mary che Joey stia ancora con lei e la ragazza, affranta e senza più niente, continua la sua amicizia con Tamy (che ha lasciato il manager di Joey per solidarietà). Tamy, però, scopre che la storia di Natalia è una bugia, perciò porta Mary ad una gara di ballo in cui il giudice è proprio Joey. Durante la gara, i due si chiariscono e tornano insieme. Mary vince la gara, la direttrice della scuola di ballo scopre l'inganno e invita Mary a frequentare dei corsi. Il film termina con Mary e Joey che partono per Manatthan.