Domande e Risposte

Buongiorno Dott.ssa Barbara,
spero lei possa aiutarmi.
Le spiego la mia situazione: ho 14 anni e da settembre andrò alle superiori, liceo artistico. Deve sapere che io abito in un paesino sul lago Maggiore a un'ora di milano,quindi qui le accademie non abbondano. Dato che vorrei intraprendere la strada della danza come professione (in particolare danza classica), vorrei chiederle un consiglio. Per ora non posso andare in accademia, perché soffro di scoliosi lombare, che sto curando e perché secondo i miei genitori sono troppo piccola per andarmene in giro in una città da sola e per stare in collegio, decisione che capisco essendo io adolescente e quindi "da seguire". Però, una volta più grande, verso i 16 anni mi piacerebbe provare, anche se i miei genitori non possono certo permettersi rette altissime come lei capirà in questi tempi.Inoltre sono indecisa perché non sapendo di riuscire a entrare nel mondo della danza come professionista non vorrei lasciar perdere del tutto il liceo che mi darebbe più possibilità.

Quindi quello che le chiedo è: secondo lei cos'è la cosa migliore da fare? mi consiglierebbe una buona accademia in Italia o vicino all'Italia.

La ringrazio in anticipo e spero di non averla annoiata.

Tanti saluti,
Margherita

Barbara AceroLa risposta dell'insegnante Barbara Acero

Ciao Margherita, comprendo la preoccupazione dei tuoi genitori riguardo un possibile allontanamento precoce da casa e concordo con la necessità di conseguire un titolo di diploma di scuola superiore. Come per le precedenti domande cui ho risposto, posso dirti che esistono i licei coreutici e che eventualmente potresti anche provare ad entrare al terzo anno quando avrai 16 anni, così da poter studiare per il diploma di scuola superiore e proseguire con gli studi di danza classica, contenendo il costo del soggiorno con il fatto che sono Licei Statali e quindi non avresti una retta della scuola di danza.

Altrimenti dovresti spostarti di molto alla ricerca di un'accademia seria se il tuo livello tecnico è alto, posso citarne alcune estere: Monaco (Académie Princesse Grace), La Royal Ballet School di Londra, la scuola dell'Opera di Parigi, la scuola del balletto di Amburgo o la John Cranko School di Stoccarda, (dove sono a conoscenza di un programma di formazione scolastica che comunque è diverso da quello italiano ma che potresti integrare affrontando ogni anno gli esami da privatista portando a termine il tuo percorso di studio superiore italiano); oppure provare alla scuola del Teatro San Carlo di Napoli, presso l'Accademia Nazionale di Danza di Roma, al Teatro alla Scala di Milano o al Teatro dell'Opera di Roma.

Ne esistono moltissime ma bisogna sempre fare attenzione che siano comunque collegate a Teatri di fama internazionale e docenti/coreografi altamente referenziati.

Aspetto tue notizie sul cammino che sceglierai!
Barbara