Domande e Risposte

Salve Dott.ssa Barbara,
sono il papà di una bambina di 10 anni e da 5 che fa classico e moderno e dall'anno scorso ha inserito le punte, corporatura longilinea gambe e braccia lunghe e ottima muscolatura.

Ha partecipato a molti stage con maestri di diverso calibro e vinto molti premi con esperienza anche all'estero America portando a casa ottimi risultati. Sarebbe intenzione nostra provare per l'ingresso per una Accademia e desideravo avere delle indicazioni dove orientare la mia attenzione visto e considerato che la bambina e ancora piccola.

Inoltre se poteva consigliarci come preparare per affrontare una buona audizione e a cosa fare attenzione, visto e considerato che non abbiamo esperienza in merito. Aggiungo che per giugno 2016 ha già vinto un summer per la scuola balletto di Vienna assegnato dalla Bella Ratchinskaia.

Anticipatamente ringrazio per i consigli che potrà fornirci con l'occasione porgo distinti Saluti. John

Barbara AceroLa risposta dell'insegnante Barbara Acero

Buonasera,
le scuole professionali italiane sono quelle c/o il Teatro Alla Scala di Milano, il teatro San Carlo di Napoli, il Teatro dell'Opera di Roma. l'unica Accademia italiana è l'Accademia Nazionale di Danza di Roma, dove, in seguito alla riforma del sistema di Istruzione artistica-musicale e coreutica i corsi da ordinamento giuridico sono quelli universitari; sono comunque attivi i corsi pre-accademici per allievi/e di età dai 9/10 anni fino ai 18.

All'estero esistono molte realtà eccellenti, ma non specificate se avete interesse o meno, visto la tenera età della bambina. Sicuramente l'esperienza alla scuola del balletto di Vienna sarà un momento di riflessione per poter decidere un eventuale inserimento in una scuola professionale estera.

La preparazione alla prova attitudinale va ponderata e programmata in anticipo, chiedendo il programma di studio per il livello al quale si effettuerà la prova/esame direttamente alla scuola alla quale si è interessati, cercando di comprendere, attraverso il supporto dell'insegnante che sta seguendo la bambina nel percorso di studio attuale e in cui si ha fiducia, se è necessaria una preparazione specifica o se la frequenza del corso di danza a cui è iscritta è sufficiente.

In bocca al lupo!
Barbara