Plié

Nella danza viene usato per indicare il piegamento delle ginocchia, per esempio prima di cominciare un salto o dopo la discesa, ma sopratutto per l'esercizio in cui le ginocchia si piegano lentamente con le punte dei piedi rivolte verso l'esterno e i talloni ben saldi al pavimento. Tale esercizio è il primo della lezione quotidiana e serve a sciogliere i muscoli e i tendini e a rafforzare l'equilibrio del ballerino.