I costumi

Danza orientale - costumi L'abbigliamento di una danzatrice dipende dallo stile che deve eseguire, principalmente possiamo raggruppare gli stili in due gruppi, popolare e classico. L'abbigliamento dello stile popolare può essere utilizzato per il baladi e il saidi, mentre quello dello stile classico può essere utilizzato per la raqs sharqi, la danza con il velo, con la spada, con il candelabro e con i sagat, aggiungendo naturalmente questi accessori.

Nello stile popolare l'abbigliamento è composto da:

L'abito
L'abito lungo che viene indossato è chiamato "galabeya", ne esistono di vari tipi, tutti lavorati e di colori cangianti e alcuni sono anche muniti di monetine.

La fascia
La fascia viene legata sui fianchi per accentuare i movimenti marcati dello stile popolare può essere decorata con le classiche monetine o con le perline.

Il copricapo
Il copricapo è un altro elemento fondamentale per l'abbigliamento della danza popolare, ne esistono di vari tipi con o senza medaglie e perline.



Nello stile classico, invece l'abbigliamento e più complesso e più raffinato, il vestito è composto da:

Il reggiseno
Solitamente viene abbinato alla cintura, ha coppe rigide ed è molto lavorato.

La cintura
Solitamente viene abbinata al reggiseno, ed è coperta di strass, perline, ricami a seconda dei gusti, anch'essa molto lavorata.

La gonna
Può essere ampia o aderente.

Il velo
E' un accessorio fondamentale per creare un effetto scenico unico, il tessuto in genere è lo stesso della gonna in abbinamento, si usa spesso lo chiffon che è molto leggero e facile da far volteggiare.

Le scarpe
Non sempre vengono utilizzate dalle danzatrici, ma nello stile classico si utilizzano quelle alla schiava che sono molto comode.