Danza Africana

Danza Africana La danza africana ha un ruolo fondamentale nella vita di tutti i giorni, è un modo per esprimere con ritmo e gesti ogni ricorrenza; la danza non è un modo per esprimere solamente sentimenti di gioia e felicità ma bensì le tribù africane hanno un ritmo, un movimento, un gesto diverso per ogni ricorrenza: uno per richiamare la pioggia, uno per festeggiare un matrimonio, uno per accompagnare il defunto nel suo viaggio...

La danza africana si diffonde in Europa negli anni 70 grazie ad artisti africani che si differenziano per appartenenza culturale e per la personale ricerca artistica. L'integrazione con la cultura europea genera una nuova forma espressiva che mantiene il rapporto tra il movimento ed il ritmo.

 

Così anche l'occidente scopre la danza afro, sono sempre più numerose le scuole di ballo che propongono questa tipologia di danza; trasformare il linguaggio i movimenti del corpo attraverso i concetti base dello stile tradizionale africano come la vibrazione, l'ondulazione, il ritmo dei piedi, la camminata, l'energia della voce e la ripetizione del movimento. L'affermarsi del fenomeno sottolinea per l'uomo contemporaneo l'esigenza di una cultura multi-etnica. Il piacere di muovere il corpo; vibrare nei ritmi della musica e gioire con gli altri, produce, attraverso un lavoro pedagogico, scioltezza fisica e armonia.

La danza espressione africana permette di esplorare il rapporto con la terra, il radicamento e la spinta verso l'alto, di affinare il rapporto fra le varie parti del corpo trovando qualità nell'equilibrio e sviluppando fluidità precisione e potenza. Proprio per questo è una danza che si svolge a piedi nudi, dove le piante toccano dolcemente la terra.

La danza africana conosce molte forme. Oltre agli energici movimenti della danze dell’Africa, si dà importanza ai dolci movimenti ondulatori che partono dal bacino e si propagano lungo la colonna vertebrale fino alla nuca, nelle braccia e nelle mani. Le danzatrici e i danzatori diventano coscienti dei propri blocchi e delle proprie tensioni, rendono il loro corpo più elastico e possono riequilibrarlo.

L’apprendimento della danza africana è intenso, richiede perseveranza e concentrazione e la capacità di resistere alla fatica, per poter accedere a nuove fonti creative.