La Jolie fille de gand

La Jolie fille de gand Pantomima in tre atti e nove scene, Musica di Adolphe Adam, libretto di Vernoy de Saint-Georges e François Decombe Albert, coreografia di François Decombe Albert, scenografia di Ciceri, Philastre, Gambon, Lormier. Prima rappresentazione: Parigi, Opéra, 22 giugno 1842 con interpreti Carlotta Grisi, Louise Fitzjames, Lucien Petipa, Joseph Mazilier.

Trama: Il balletto è imperniato sulla storia di Beatrice, una fanciulla di Gand, che, pur essendo alla vigilia delle sue nozze con Benedict, non riesce a decidersi se preferire il suo fidanzato o il marchese de San Lucar che nel frattempo la corteggia. Durante la notte ha un incubo che la coinvolge in situazioni avventurose tali da costringerla a buttarsi da una rupe. Al risveglio però comprende che è Benedict colui che veramente vuole come suo sposo ed iniziano così i festeggiamenti per le nozze.

Nel 1966, a Londra per il London Festival Ballet, il coreografo Jack Carter ha coreografato un’altra versione del balletto (con musiche arrangiate da Horovitz) intitolandolo Beatrix.


Articoli forniti da Lillial