Diable a quatre

Diable a quatre Balletto in tre atti, musica di Aldophe Charles Adam, libretto di Adolphe de Leuven, coreografia di Joseph Mazilier, scene di Pierre Ciceri, E.D.J. Depspléchin, C. Sechan, costumi di Paul Lormier.

Prima rappresentazione: Parigi, Opéra, 11 agosto 1845 con interpreti Carlotta Grisi, Joseph Mazilier, Lucien Petipa.

Il balletto, ambientato in Polonia, ha come protagoniste due coppie, costituite da un conte ed una contessa e da un panieraio Mazurki con la moglie Mazurca, nonché un violinista cieco.



La contessa rompe il violino al musicista e questi, rivelatosi un mago la punisce costringendola per un giorno a prendere il posto della moglie del panieraio e, quindi, maltrattata dal marito manesco mentre Mazurka viene catapultata nell’ambiente del castello suscitando grande meraviglia per la sua gentilezza e cortesia. Alla fine sia la contessa che il panieraio sono costretti a giurare solennemente di comportarsi in modo più appropriato.