Cenerentola

Cenerentola Balletto in tre atti e sette scene.
Musica: Sergej Prokofiev; libretto di Nikolai Volkov
Coreografia: Rotislav Vladimirovich Zakharov
Scenografia: Pyotr Williams.

Trama: Il balletto è ispirato alla celebre fiaba di Perrault. Anche qui ci sono la fata buona e le sorellastre cattive, ma anche tre arance donate dal principe alla bella sconosciuta del ballo che Cenerentola dona alle sorellastre più la celebre scarpetta di vetro perduta nella fuga a mezzanotte dal palazzo. Quella scarpetta scivolerà dal grembiule di Cenerentola mentre le sorellastre stanno cercando di calzare la scarpetta rimasta. Alla fine, la buona fata riappare per unire i due innamorati che vivranno felici per sempre.

Altre versioni sono state coreografate da Konstantin Sergeyev (Leningrado 1946), Sir Frederick Ashton (Londra, Covent Garden per il Sadler’s Wells Ballet 1948), Vaslav Orlikowsky (Parigi 1963), Oleg Vinogradov (Novosibirsk 1964), Ben Stevenson (Washington 1970), Maguy Marin (per il Balletto dell’Opera di Lione 1985), Rudolf Nureyev in chiave hollywoodiana (Opéra de Paris 1986), Vladimir Vassiliev (per il Balletto del Kremlino, Mosca 1991).


Articoli forniti da Lillial