Sammy Davis

Sammy Davis Biografia: Sammy Davis Junior (1925 – 1990) è stato un ballerino statunitense.

Sammy Davis Jr. era figlio di due ballerini di Vaudeville, Sammy Davis Sr. e Elvera Sanchez. Davis imparò a ballare fin da piccolo da suo padre e dallo zio Will Mastin, il capoballerino della compagnia di cui suo padre faceva parte. Ben presto Sammy Davis Jr. si unì a loro negli spettacoli, e i tre divennero il Will Mastin Trio. I due adulti cercarono di proteggere il bambino dal razzismo, dicendogli, per esempio, che gli insulti che ricevevano erano dovuti a invidia e gelosia. Lo scontro con la realtà del pregiudizio razziale avvenne durante la Seconda guerra mondiale, quando Sammy Davis Jr. fu arruolato nell'esercito degli Stati Uniti.

Lasciato l'esercito, si riunì allo spettacolo di danza e iniziò a mietere successi. La sua ascesa si interruppe temporaneamente nel 1954, a causa di un incidente d'auto in cui perse l'occhio sinistro. Sembra però che l'incidente avesse altra origine: Sammy Davis ebbe negli anni cinquanta una relazione con Kim Novak e, da quanto scrive Kenneth Anger nel suo libro: "Hollywood Babilonia III", questa gli costò cara. Anger racconta: «Kim era sotto contratto con la Columbia e la sua carriera poteva essere rovinata dalla rivelazione dell’amore. Così il boss della mayor manda a casa Davis dei sicari che gli cavano un occhio con un cucchiaio». Sammi Davis Junior, dopo l’aggressione, disse di aver perso l’occhio in un incidente automobilistico. Tutto sembra ruotare attorno alla Chiesa di Satana di San Francisco e di cui sembra facessero parte Bobby Beausoleil, Jayne Mansfield, Kim Novak e lo stesso Sammy Davis Junior (che chiese di tenere segreta la sua adesione).

Per un po' di tempo indossò una benda, fino a quando Humphrey Bogart non lo convinse a toglierla. "Tu non vuoi diventare famoso come il ragazzo con la benda", gli disse.

Durante la permanenza in ospedale maturò la sua nuova fede nell'ebraismo, a cui si convertì.

Nel 1955 riprese l'attività con la pubblicazione del suo secondo album. La tappa successiva della sua carriera fu l'apparizione nello spettacolo Mr. Wonderful a Broadway.

Nel 1959 divenne uno dei componenti fissi del Rat Pack, il gruppo di attori e cantanti capitanato dal suo amico Frank Sinatra. Con il Rat Pack interpretò diversi film, tra cui Colpo grosso (Ocean's eleven), 1960, Tre contro tutti, I 4 di Chicago.

Sammy Davis Jr. e gli altri membri del Rat Pack giocarono un ruolo importante nella lotta alla segregazione razziale nei nightclub di Miami e nei casinò di Las Vegas, rifiutandosi di esibirsi e di frequentare quelli che discriminavano i neri. Vista la popolarità del gruppo, molti locali adottarono un atteggiamento più tollerante, pur di poter vantare la presenza di ospiti così celebri.

Nel 1960, fece scalpore il matrimonio di Sammy Davis Jr. con l'attrice di origine svedese May Britt, dalla quale divorziò nel 1968. La coppia ebbe tre figli. Nel 1970 si risposò con un'altra attrice, Altovise Davis, con cui rimase sposato per il resto della sua vita.

Sammy Davis Jr. morì nel 1990 per le complicanze di un cancro alla gola.


Wikipedia.org